Corso Autodesk Revit Base

I vantaggi di Autodesk Revit

Autodesk Revit è un software di progettazione che permette di risparmiare molto tempo rispetto ai programmi comunemente utilizzati perché permette di modellare direttamente in 3D invece di disegnare linea per linea. Inoltre amplia le possibilità di business in quanto integra funzionalità avanzate come il rendering e i computi metrici dei materiali in un unico ambiente. Rispetto a software simili (come AllPLan e Archicad) presenta diversi vantaggi tra cui maggiore intuitività e servizi in cloud (alcuni a pagamento).

Il software può essere scaricato con licenza valida 3 anni da usare a fini non commerciali.
Uno dei punti di forza di Revit è quello di poter generare con estrema facilità viste prospettiche o assonometriche che richiederebbero notevoli sforzi nel disegno manuale, un esempio è la creazione di spaccati prospettici ombreggiati.
Altra caratteristica di estrema importanza è quello di costruire il modello utilizzando elementi costruttivi, mentre in altri software analoghi la creazione delle forme è svincolata dalla funziona costruttiva e strutturale.
Elemento portante di Revit è lo sfruttare la “quarta dimensione” cioè il tempo. Si possono infatti settare le Fasi temporali: ad esempio Stato di Fatto e Stato di Progetto, ogni elemento del modello può essere creato in una fase e demolito in un’altra, avendo poi la possibilità di creare viste di raffronto con le opportune evidenziazioni: “Gialli e Rossi”.

Autodesk ha sviluppato tre versioni di Revit per differenti discipline di progettazione edilizia:
Revit Architecture, per architetti e progettisti edilizi (precedentemente Revit Building)
Revit Structure, per ingegneri strutturali
Revit MEP, per ingegneri meccanici, elettrici e termotecnici (precedentemente Revit Systems)
Il corso base introdurrà a Revit Architecture e quello avanzato fornirà elementi di Structure e MEP.

Novità introdotte nell’ultima release:
Con l’intento di rendere Revit più rispondente alle esigenze di mercato, in fase di modellazione è stato introdotto lo strumento della Massa Concettuale, che meglio assiste il progettista nel percorso della definizione dell’idea nel progetto.

Revit1

Revit1

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


chiedi_un_preventivo

Dove

Campus La Camilla

Via Dante Alighieri, 267 – 20863 Concorezzo (Monza e Brianza) – Italia

Tel. (+39) 039647289 – (+39) 0396886289 – Fax(+39) 039648830

Mobile (+39) 340 4906752

P.Iva: 08486610960

mauro@campuslacamilla.it

 

Perchè in aula?

Per Campus La Camilla l’aula rappresenta il centro di gravità degli interventi formativi dove, oltre a trasmettere i contenuti tecnici, metodologici e manageriali propri di ogni corso, si crea un circolo virtuoso di condivisione delle esperienze professionali di ogni partecipante, che supera l’obsoleto rapporto unidirezionale docente – allievi, tipico dei corsi tradizionali. Non faremo mai qualcosa per te. Ti spiegheremo sempre come farlo da solo. E’ comunque possibile concordare luoghi diversi per effettuare il corso.

L’aula permette di velocizzare il processo formativo, di fare network con altri partecipanti ma soprattutto di ottenere una esperienza certificata.

Al termine del corso riceverai infatti un attestato di partecipazione.

 

Per chi è pensato

Il corso si rivolge liberi professionisti e ad aziende. Figure interessate potrebbero essere:

  • Architetti
  • Geometri
  • Ingegneri
  • Periti
  • Arredatori d’interni

 

Quanto dura il corso

24 ore. Dalle 9:00 alle 18:00 per 3 giorni da definire sulla base delle Vostre esigenze.

 

Il Docente

    Il corso sarà tenuto da un docente certificato “Approved Instructor” per Autodesk Revit.

Programma del Corso

    Il corso si basa su di una suddivisione in 4 grandi tematiche: navigazione 3d, modellazione parametrica, documentazione e argomenti avanzati.

Premessa:
introduzione al BIM -Building Information Modeling- : la modellazione parametrica per l’Architettura

1- Navigazione 3d
Muoversi all’interno del progetto:
è importante sapersi orientare tra le viste per controllare successivamente la costruzione del modello parametrico. Vengono approfonditi tutti gli aspetti legati alla visualizzazione del progetto e delle relative impostazioni. Creazione di una vista, relativi parametri (tra cui gli stili di visualizzazione, livello di dettaglio, scala , opzioni di visualizzazione, section box) e funzione dei livelli.

2- Modellazione parametrica
Creazione del modello con oggetti parametrici:
tutti gli elementi in Revit fanno parte di Famiglie. Approfondimento su Famiglie e loro Tipi. Creazione di elementi architettonici parametrici: muri, facciate continue, solai, tetti, finestre, porte, scale, rampe.
Modellazione del terreno, metodi automatici di importazione di topografie 3d. Inserimento di elementi di arredo e di illuminazione. Introduzione agli strumenti di modellazione 3d e modellazione delle masse.

3- Documentazione
Realizzare gli elaborati di progetto:
dal modello tridimensionale in modo automatico e sempre aggiornato. Approfondimento su tutti gli elementi di annotazione quali quote, assi di riferimento, etichette, testi, linee e campiture, dettagli costruttivi, locali e aree. Rendering, gestione delle luci, esportazione e importazione di immagini, creazione di video. Creazione di computi e abachi automatici sempre aggiornati. Impaginazione e stampa degli elaborati.

4- Argomenti avanzati: introduzione
Per sfruttare al meglio la modellazione parametrica:
– Creazione famiglie parametriche personalizzate
– Fasi di progetto (stato di fatto, stato di progetto, demo-ricostruzioni in automatico) e varianti di progetto (ciascuna con relativo computo)
– Worksharing (per lavorare in team su di un unico progetto-modello) e linking models (per collegare parti di edificio o edifici dello stesso complesso edilizio)

 

Le dotazioni delle sale

Le sale di formazione dispongono delle seguenti dotazioni di base:

  • climatizzazione autonoma
  • schermo per la proiezione
  • blocchi e penne “La Camilla”
  • lavagne a fogli mobili
  • acqua minerale
  • puntatore laser
  • desk di accoglienza

Le sale meeting, a seconda del numero dei partecipanti, possono disporre delle seguenti attrezzature:

  • videoproiettore
  • impianto di amplificazione con mixer e casse
  • microfoni senza filo e/o ad archetto
  • lettore CD/DVD
  • televisore LCD
  • collegamento internet WI FI O VIA CAVO
  • pedana
  • leggio